Blog

L’importanza delle Telecomunicazioni come asset aziendale

Le Telecomunicazioni sono davvero una risorsa strategica per il settore business?  

Con molta probabilità la risposta è sì, per quanto il settore B2B sia ormai consapevole della spinosità della gestione di tutta l’intera infrastruttura Telco.

Operatori e fatture telefoniche, gestione di contratti di schede SIM. Quante volte le aziende si sono dovute interfacciare con questi sistemi perdendosi dentro ai meandri dell’ICT senza mai essere supportati da professionisti del settore che ti accompagnano e supportano nella gestione IT?

Ecco, l’importanza delle Telecomunicazioni dipende anche da quanto sia fondamentale un ruolo per la gestione dell’intero ciclo lavorativo. Grazie ai dispositivi e ai contratti stipulati con operatori telefonici, infatti, le imprese possono comunicare con il mondo esterno.

Telco sì e sono indispensabili per il business se si vuole rimanere al passo con i tempi, ma è ancora molto facile, purtroppo, cadere nella trappola delle troppe attività aziendali da portare avanti tutti i giorni. 

Quindi è giustificabile chiedersi se le Telecomunicazioni siano un peso o una risorsa irrinunciabile. Capiamolo iniziando da una veloce analisi dello scenario complessivo.

Facciamo un passo indietro: che cosa sono le Telecomunicazioni

Con l’abbreviazione anglossassone “Telco” (Tel-ecomunications e CO-mpany), si intende un “qualsiasi procedimento grazie al quale sia possibile trasmettere a distanza informazioni, cioè testi scritti, immagini fisse o in movimento, musica, filmati. A seconda del tipo di informazioni trasmesse, nell’ambito delle Telecomunicazioni si distinguono tecnologie come la telefonia di rete fissa, di rete mobile e Internet, e molto altro” riporta la Treccani.

In altre parole, il significato delle Telecomunicazioni rispecchia ambiti e dispositivi che agevolano la comunicazione aziendale, interna e verso l’esterno. Alla base di tutto c’è la connettività, la disponibilità e la certezza della banda: infatti gli operatori TLC hanno un ruolo determinante nel fornire servizi e garantire connettività. 

L’importanza delle Telecomunicazioni dal punto di vista dei dati

A proposito di connettività c’è da tenere in considerazione l’importanza dei dati che ogni giorno vengono tracciati e la competenza più importante per una gestione strategica ed efficace delle Telco: ovvero saperli interpretare nella loro complessità.

I dati non sono un benefit aziendale ma una spesa IT, nonché un costo da ridurre con alti investimenti piuttosto che un’opportunità su cui puntare. Colui che guida dei processi aziendali, l’IT Manager, ad esempio prende decisioni in azienda utilizzando i dati ed è consapevole di quanto essi stessi generino valore. Che si tratti di risparmio costi o di un aumento del margine fatturale, il valore aziendale generato dai dati è di fatto misurabile.

E quindi i dati legati alle TLC sono un asset strategico per le aziende. 

Trasformare questa complessità concentrandola in un unico punto di controllo e di gestione degli asset ICT potrebbe aiutare senz’altro tutte le componenti lavorative.

Dati sotto controllo: dalle parole a fatti 

Come teniamo sotto controllo questa complessità di gestione del dato? Condensandola proprio in un servizio di consulenza per la gestione e l’ottimizzazione delle Telco e IT aziendali.

Babel ad esempio è la piattaforma che gestisce tutte le fasi di ciclo di vita di un contratto, dall’Assessment al Benchmark alla Negoziazione fino al controllo fatture.

Di dati da interpretare e catalogare ce ne sono in grandi quantità soprattutto quando si tratta di leggere e analizzare le fatture dei fornitori. É necessario quindi avere un supporto da un team di professionisti che ti aiutano a gestire le fatture. 

Ecco che si delinea con maggior chiarezza la risposta più precisa alla domanda di intro a questo articolo. Ovvero che sì, l’importanza delle Telecomunicazioni è irrinunciabile per un’azienda.

L’importanza delle Telecomunicazione dal punto di vista della gestione dei costi: un problema reale

Oltre ai dati, abbiamo parlato anche di gestione dei costi delle TLC. É ora il momento giusto per capire come un processo strutturato e gestito possa essere applicato alle Telecomunicazioni aziendali partendo dall’analisi dalle spese sostenute fino alla fatturazione periodica.

Le difficoltà relative alla rendicontazione delle fatture telefoniche tende a far pendere l’ago della bilancia sugli aspetti negativi.

Da questo punto di vista, in effetti, per chi si occupa in azienda di amministrazione, controllo e finanza, deve essere un vero peso occuparsi delle Telco, soprattutto quando si verificano extra costi o emergono costi nascosti in bolletta.

É necessario quindi tenere sotto controllo i costi con una piattaforma che effettua benchmarking che verifica se sono allineati al mercato attuale o se devono essere aggiornati.

Si pensi anche alla complessità di realizzare report aggregati e aggiornati delle fatture di fonia fissa, mobile e dati. Un vero e proprio lavoro, e potrebbe essere necessaria una negoziazione. 
La soluzione potrebbe essere automatizzare tutti i processi di rendicontazione delle fatture telefoniche? Perché no. Sicuramente ci potrebbe essere un risparmio di circa 80% del tempo/uomo e un cost saving del 30%.

Chiediamoci quindi un’altra volta: le telecomunicazioni sono davvero una risorsa strategica per il settore business?

Per noi la risposta è sì, ma con il supporto di un team dedicato di professionisti.

L'importanza delle telecomunicazioni per il business
Leggi gli altri articoli